personal_trainer

Personal Trainer

Il personal trainer è un professionista con specifiche conoscenze approfondite nel campo dell’allenamento, della fisionomia umana e del recupero dagli infortuni.

Ma il personal trainer non può e non deve essere semplicemente un esperto di fitness, questo perché anche le doti umane, l’empatia, la simpatia e la bravura nel comunicare sono fondamentali. Questo è dovuto al fatto che, quando una persona si reca in palestra, non sempre si sente a suo agio insieme agli altri, perché potrebbe per esempio essere timida o vergognarsi, ecco che il personal trainer deve saperla mettere a suo agio, prima ancora che intervenire da un lato prettamente pratico, dunque essere sempre sorridente e cordiale, mai troppo invasivo, con un occhio sempre vigile ma discreto. Premesso che il servizio di accoglienza è un fattore determinante per un allenatore, va poi detto che l’utilità di un personal trainer bravo è ovviamente un’altra.

In pratica, il personal trainer comincia a delineare un profilo dell’assistito, necessario per programmare un allenamento mirato al conseguimento degli obiettivi e ovviamente personalizzato. Il tutto, però, prevede anche una fase iniziale di test, delle prove fisiche alle quali sottoporre la persona, per comprendere il suo grado di allenamento attuale, per misurare il suo stato di forma, e per valutare problemi che magari non sono stati comunicati durante l’intervista preliminare.

Infine, va anche detto che il personal trainer, oggi, non smette mai di studiare e di aggiornarsi. Questo significa che un allenatore professionale si informa sempre sulle novità in ambito di fitness, e che grazie all’esperienza sul campo riesce a padroneggiare quelle doti che purtroppo nessuno è in grado di insegnare, doti soprattutto comunicative e psicologiche, perché l’approccio mentale del cliente allo sport è fondamentale per il lavoro del personal trainer, e per il successo degli obiettivi di entrambi.

Per poter avere ottimi risultati bisogna avere un obiettivo e seguire un metodo che io ho chiamato SETCOMEFF

Si sviluppa in 3 macro gruppi che racchiudono le regole ed il processo per rendere realizzabile un percorso.

I primi 3 sono quelli generali e raggruppano la base per poter iniziare un lavoro; i successivi 2 sono più personali anche mirano a creare una mentalità ed un atteggiamento “vincente” per poter realizzare il proprio progetto; gli ultimi 2 mirano a rendere più sicuri e a gestire le competenze imparare con il tempo a disposizione.

SICUREZZA

L’allenamento generico, oltre ad essere inefficace, può essere controproducente e addirittura dannoso. Il danno è rappresentato dal peggioramento della condizione fisica o dall’infortunio, che può essere di lieve entità, come nei casi di stiramenti muscolari o infiammazioni tendinee, o di grave entità, come nei casi di rottura dei legamenti o ernie del disco, solo per fare alcuni esempi. Per scongiurare il rischio di infortuni è necessario che il volume di allenamento sia proporzionato allo stato di forma della persona e che gli esercizi utilizzati rispettino le sue caratteristiche biomeccaniche e posturali. Per valutare correttamente questi aspetti occorre conoscere a fondo l’anatomia, la biomeccanica, la metodologia dell’allenamento e tutte le materie correlate alle scienze motorie di competenza del Personal trainer.

EFFICACIA

L’allenamento è una scienza: ha delle regole ben precise che vanno tenute in considerazione e adattate alla persona se si vogliono ottenere benefici nel miglior tempo possibile. Il Personal Trainer conosce a fondo queste regole e sa adattarle al cliente. Affidarsi a programmi di allenamento generici presi dal web o da qualche applicazione per il fitness nella maggior parte dei casi non porta ai risultati sperati, mentre scegliere la supervisione tecnica di un allenatore qualificato certifica il raggiungimento dei risultati.

TECNICA

Per tecnica sportiva si intende un processo motorio che permette di risolvere, in modo più razionale ed economico possibile, un determinato problema di movimento (codificato). La metodologia dell’allenamento ha delle regole e dei principi ben precisi che, se rispettati, portano a un miglioramento della forma fisica facilmente. Il Personal Trainer, attraverso le sedute di allenamento, insegna ad allenarsi in maniera corretta.

COSTANZA

La mancanza di costanza negli allenamenti è uno dei principali problemi a cui vanno incontro le persone che si iscrivono in palestra desiderose di migliorare la propria forma fisica. La motivazione iniziale rischia di scemare a seguito delle prime difficoltà: ciò accade soprattutto a chi non è abituato a fare sport e non ha ancora quell’assetto mentale che porta a considerare l’allenamento come un’abitudine, un qualcosa da fare a prescindere dagli avvenimenti o dalla condizione fisica giornaliera. Il Trainer, oltre ad essere competente dal punto di vista tecnico, deve essere in grado di trasmettere questa mentalità: solo quando il proprio allievo avrà acquisito l’abitudine a fare attività fisica egli potrà ritenersi soddisfatto del lavoro svolto.

MOTIVAZIONE

La pigrizia, la convinzione di non sapere come allenarsi, l’idea di immergersi in un contesto sconosciuto, sono solo alcuni dei fattori che possono scoraggiare chi vorrebbe iniziare a fare attività fisica per stare meglio ma non riesce a trovare la giusta motivazione. Per questa tipologia di persone un insegnante privato che sappia creare un’esperienza piacevole di allenamento è indispensabile, almeno all’inizio. A livello mentale, infatti, sentirsi meglio e vedere risultati già dopo i primi allenamenti crea un feedback positivo che influenza positivamente il livello di motivazione.

EFFICIENZA

Intesa come la qualità di compiere un movimento con il maggior risparmio energetico. … Per resa tecnica la possiamo definire come l’unione di tutti quei movimenti che ci permettono di eseguire un gesto motorio veloce ed efficace. Quindi la personalizzazione del programma comporta indiscutibilmente ad abbreviare i tempi che ci separano dal nostro obiettivo.

FLESSIBILITA’

Il personal trainer ha una flessibilità oraria che ci consente di adattare l’allenamento a tutti gli impegni della vita quotidiana. Con il Personal Trainer ti puoi liberare dagli orari prestabiliti nelle palestre e quindi gestire autonomamente gli allenamenti: è possibile allenarsi la mattina, durante la pausa pranzo o anche la sera. I Personal Trainer possono lavorare in vari ambienti: a casa, in palestra, in ambienti esterni, ecc.

Il personal trainer dev’essere un buon comunicatore e un buon motivatore. È inutile essere un super tecnico se poi non si riesce a trasmettere sensazioni positive e voglia di allenarsi. Nel rapporto one to one questo fattore è fondamentale.

Il servizio di Personal Training è disponibile in lingua Italiana, Inglese, Francese e Spagnolo anche a distanza via webcam e altri mezzi di comunicazione

Richiedi un Appuntamento

Compilando il form sottostante potrai richiedere di prenotare un appuntamento nel tuo Centro Chiropratica C1 di fiducia. Sara’ nostra premura ricontattarti al piu’ presto.

Invia messaggio

Non Perdere Altro Tempo

e vieni a rimetterti in forma con chi di fitness ne capisce!